Il percorso ricalca fedelmente il tracciato della Granfondo Internazionale Nove Colli di Cesenatico regina indiscussa delle Granfondo europee.
Si parte dal piazzale della Rocca, appena fuori dal porto canale di Cesenatico, si prosegue dopo il ponte del cavalcavia su via Cesenatico e poi dritto fino a Cesena.  Superato il cavalcavia della ferrovia curvare a destra, al semaforo curvare a destra e immettersi sulla via Emilia. Proseguire dritto fino alla 3ª rotonda, poi svoltare a sinistra (3ª uscita). Proseguire e svoltare a destra in via Quasimodo, poi subito a sinistra su via Italo Calvino, oltrepassare il ponte sul fiume Savio. Proseguire in direzione Forlì e Forlimpopoli.

Lasciare la via Emilia e curvare a sinistra per Forlimpopoli. Passato il centro svoltare a sinistra per Bertinoro, inizia la salita.
Attraversato il paese proseguire per Cesena – Settecrociari, girare a destra per Polenta.

1° Colle – Polenta
Salita impegnativa, 8 km di lunghezza con pendenza media del 3% e massima del 13%.

Scendere in direzione Fratta Terme, discesa pericolosa, prestare attenzione, soprattutto nel finale. Proseguire per Meldola, prima del ponte che segna l’accesso alla città svoltare a destra per Borello. Dopo 10 km di saliscendi inizia la salita.

2° Colle – Pieve di Rivoschio
Salita più impegnativa rispetto alle precedenti. Lunga 8 km, con pendenza media pari al 4,74% e con la massima pari al 9%. La parte iniziale presenta facili tornanti poi diventa più impegnativa. Dopo un tratto in discesa il tratto più duro, l’ultimo km.

Arrivati alla fine della salita all’incrocio svoltare a sinistra. Discesa veloce, curve strette nel finale. Dopo aver attraversato S.Romano all’incrocio voltare a destra. Dopo 1 km prima di Linaro svoltare a sinistra per Mercato Saraceno.

3° Colle – La Ciola
Salita lunga e impegnativa 6 km ma con pendenze regolari. La pendenza media è pari al 5,52%, la massima 11%. Nel finale spiana e scende ancora per 2 km, poi duro strappo di 300 m e infine la discesa verso Mercato Saraceno.

Superato il centro di Mercato Saraceno, subito dopo il ponte inizia la salita.

4° Colle – Barbotto
Salita leggendaria, la più dura del tracciato, lunga 5,5 km, con pendenze media del 6,9%, ultimo km con strappi del 18%. Rapporti consigliati 39 X 24 o 39 X 26.

In fondo alla salita curvare a destra per Sogliano. Dopo Montegelli salita di 1 km.
Arrivati a Sogliano girare a destra per Ponte Uso, alla fine della discesa svoltare a destra per Montetiffi.

5° Colle – Montetiffi
La salita di Montetiffi è breve ma impegnativa lunga 3 km pendenza media vicina al 6% e massima del 16%.

6° Colle -Perticara
Dopo la discesa si arriva ai piedi di Perticara, qui inizia una lunga salita di 9 km, impegnativa, con pendenza media pari al 4% e massima del 12%.

Dopo aver attraversato l’abitato di Perticara, curvare a sinistra direzione Novafeltria. Dopo 5 km di discesa curvare a sinistra per Sartiano poi per Novafeltria. Prima di Ponte Baffoni ci si immette in via Marecchiese, superato il ponte svoltare a sinistra dove inizia il 7° colle.

7° Colle – Pugliano
Salita lunga 9 km con pendenza media vicina al 6% e pendenza massima vicina al 12%.

In cima girare a sinistra per San Leo, che si raggiunge dopo una bella discesa, superato l’abitato subito a sinistra per Novafeltria. Dopo essere rientrati sulla via Marecchiese, svoltare a sinistra per Sogliano, inizia il Passo delle Siepi, l’ottavo colle.

8°colle – Passo delle Siepi
Salita meno impegnativa delle precedenti, lunga 4 km e con pendenza media vicina al 6%, pendenza massima del 7%.

Discesa fino a Ponte Uso, dopo circa 8 km svoltare a destra per Gorolo. Inizia l’ultimo colle.

9° Colle – Gorolo
Salita molto impegnativa, lunga 4 km con pendenze media del 6% e pendenza massima pari al 17%. In particolare si segnala un primo tratto impegnativo, poi un tratto di falsopiano e infine un’ultima rampa con pendenze del 17%.

Arrivati in cima svoltare a destra per Sogliano. Poi proseguire per Borghi e infine Savignano. Attraversata la via Emilia proseguire per Cesenatico.



Photo Gallery